TIROCINIO

Il Tirocinio rappresenta un’ottima opportunità per inserirsi nel mondo del lavoro. E’ uno degli strumenti più semplici ed immediati per entrare in contatto con aziende ed enti, permette di farsi conoscere e di imparare "sul campo" attraverso un'esperienza pratica.

Il rapporto di tirocinio richiede l'incontro di tre soggetti:

  • il tirocinante;
  • il soggetto ospitante - azienda, studio professionale, cooperativa, enti pubblici, ecc.;
  • l'ente promotore.

Il Tirocinio curriculare è previsto nel piano di studi del Corso Triennale in Scienze della Mediazione Linguistica (Classe di Laurea L-12) per realizzare momenti di alternanza tra studio e lavoro.

L’attività di tirocinio viene svolta di norma al III anno, e la durata prevista è di 150 ore. Lo svolgimento dell’attività di tirocinio prevede la convalida di 6 CFU (crediti formativi universitari) come previsto dal piano degli studi.

Lo stage viene attivato sulla base di una convenzione stipulata tra l'ente promotore e il soggetto ospitante, corredata da un progetto formativo redatto dal datore di lavoro che contiene indicazioni sulla durata, l'orario di lavoro, nonché su obiettivi, modalità, facilitazioni, obblighi e impegni del tirocinante.

Sia il soggetto promotore che l'ospitante dovranno prevedere un tutor/referente che seguiranno il tirocinante nel corso dell'esperienza.

Al termine dell'esperienza, il tirocinio viene registrato sul Libretto dello studente e il soggetto promotore, su richiesta, rilascia un'attestazione dell'attività svolta e delle competenze acquisite.

Ultime modifiche: martedì, 27 marzo 2018, 18:14