PROVA FINALE

Per il conseguimento del titolo finale, lo studente dovrà aver acquisito 180 CFU, comprensivi di quelli relativi  alla prova finale (6 CFU).

La prova finale, che verificherà l'effettiva acquisizione delle competenze relative alla mediazione linguistica scritta e orale, consisterà di norma in un elaborato scritto in lingua italiana o in una delle lingue straniere di studio. Dovrà essere di lunghezza non inferiore alle 50.000 battute e attinente a un insegnamento in cui lo studente avrà sostenuto uno o più esami. L'argomento avrà in linea di massima carattere compilativo.

Il relatore della prova finale indicherà, d'intesa con lo studente interessato, il correlatore.

I termini per la consegna dell'elaborato saranno fissati di anno in anno.

L'esame finale per il conseguimento del titolo, che prevede la discussione dell'elaborato, si svolgerà davanti a una Commissione e avrà luogo in un unico appello alla fine di ogni sessione degli esami di profitto.

Tenendo conto dei voti riportati dal candidato negli esami di profitto e del risultato dell'esame finale, la Commissione formulerà un giudizio, espresso in centodecimi, con possibilità di conferire la distinzione della Lode.

 

Ultime modifiche: martedì, 27 marzo 2018, 18:13